Finalità

Cambiare il mondo e…

1. Allungare la vita utile dei beni e degli oggetti prima che finiscano nel ciclo dello smaltimento!

2. Rivalutare la pratica dello scambio materiale come nuovo approccio alla improrogabile questione ambientale.

3. Sensibilizzare e diffondere pratiche, idee, esperienze e buone prassi su tutte le tematiche ambientali.

4. Offrire un vantaggio economico a ogni cittadino che usufruisce dei servizi della Cianfrusoteca.

5. Sostenere le fasce sociali deboli.

 

La mission di Cianfrusocoop è riassunta dallo slogan “l’inutile che ritorna utile” e nasce come un servizio di eco-sostenibilità ambientale. La finalità del progetto è allungare la vita ad oggetti e beni usati per ridurre lo spreco di risorse naturali derivante da un loro smaltimento precoce. Non costituisce un’attività economica ma è un concreto sostegno per molte famiglie nella logica di ogni euro risparmiato è un euro guadagnato: il meccanismo non monetario che regola gli scambi serve per facilitare il flusso delle cose inutilizzate. Inoltre, ha una dimensione sociale in quanto in diversi casi interviene a sostegno delle fasce deboli donando i beni di prima necessità.

Attualmente il progetto si regge sul lavoro volontario dei suoi promotori che si impegnano a garantire un servizio al territorio e alla comunità. L’offerta del servizio, denominato Cianfrusoteca, si rivolge a tutti coloro che vorranno scambiare i propri beni prima che diventino rifiuti, allungandone la vita utile e traendone così un vantaggio.